Disidratazione fanghi

La nostra azienda, sita a poca distanza da Castiglione delle Stiviere e attiva tra le province di Brescia, Verona e Mantova, è specializzata nel trattamento di depurazione di acque reflue domestiche e industriali.

Per disidratazione dei fanghi di intende un trattamento a cui vengono sottoposti i fanghi provenienti dalla linea fanghi di un impianto di depurazione o di potabilizzazione, al fine di:

  • Ridurre il tenore di acqua
  • Rendere più economiche e più facili le successive operazioni di trattamento e smaltimento o incenerimento

Questa operazione può essere realizzata sia su un fango ancora grezzo che su uno stabilizzato. Dopo il trattamento esso si presenta come un materiale di consistenza semisolida.

Nel caso in cui fosse previsto l’incenerimento del fango, un trattamento di disidratazione possiede anche lo scopo di aumentare il potere calorifico del fango stesso.

Vorresti conoscere il costo di un intervento di disidratazione fanghi tramite filtropressa?

Contattaci per richiedere preventivi gratuiti; siti a poca distanza da Castiglione delle Stiviere, siamo attivi tra le province di Brescia, Verona e Mantova.

Metodi di disidratazione

I metodi di disidratazione fanghi si possono classificare in:

  • Naturali
  • L’essiccamento naturale su letti
  • Artificiali o con apparecchiature meccaniche
  • La filtrazione
  • Centrifugazione
  • Termici

I più comunemente utilizzati sono la centrifugazione e la filtropressatura, mentre in declino, a causa degli alti costi di gestione, è la filtrazione sotto vuoto.

La nostra azienda dispone di unità mobili di centrifugazione di ultima generazione ed è autorizzate al trattamento dei fanghi civili ed industriali completamente autonome.

Come prima accennato, la disidratazione è un trattamento a cui vengono sottoposti i fanghi provenienti dalla linea fanghi di un impianti di depurazione o di potabilizzazione, al fine di ridurne il tenore di acqua e rendere più economiche e più facili le successive operazioni di trattamento e smaltimento o incenerimento.

Obiettivo e fasi del trattamento

L’obiettivo della disidratazione dei fanghi è quello di ridurre al massimo possibile il volume di tali fanghi tramite separazione per “spremitura meccanica” e centrifugazione di una grande quantità di acqua in essi contenuta, trasformandoli dalla forma liquida alla forma solida palabile.

Il processo consiste in un trattamento chimico-fisico per la flocculazione dei fanghi al fine di destabilizzarli e renderli facilmente disidratabili per filtropressatura, ed un trattamento di disidratazione meccanica con filtropressa.

Le fasi di trattamento sono:

  • Dosaggio dei reagenti chimici per la destabilizzazione delle sospensioni e la precipitazione degli inquinanti in soluzione
  • Dosaggio dei reagenti chimici per la flocculazione dei solidi e successiva separazione della fase acquosa
  • Disidratazione meccanica tramite filtropressa a piastre

Una installazione standard prevede:

  • Stazione di pompaggio e vagliatura fanghi
  • Stazione di condizionamento fanghi
  • Impianto per lo stoccaggio e la preparazione ed il dosaggio del latte di calce
  • Stazione di disidratazione fanghi

Contattaci per richiedere maggiori informazioni in merito.